FIS21385 – Proroga dei versamenti – Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 53/E del 5 agosto 2021.

4 Settembre 2021 TUTTE LE CIRCOLARI

FIS21385 – Oggetto: Proroga dei versamenti – Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 53/E del 5 agosto 2021.

Con la Risoluzione n. 53/E del 5 agosto 2021, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulla proroga dei versamenti disposta dall’art. 9-ter della legge di conversione al c.d. Decreto “Sostegni bis” (L. n. 106/2021), illustrando i criteri e il calendario da seguire nel caso di opzione per i pagamenti rateali.

Come noto, la predetta disposizione ha stabilito, a favore dei soggetti per i quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito per ciascun indice dal relativo decreto del MEF, la proroga al 15 Settembre p.v (senza alcuna maggiorazione) dei termini dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi e da quelle in materia di IRAP e di IVA, che scadono dal 30 giugno al 31 agosto 2021. Le somme dovute possono essere versate anche in rate mensili di pari importo, di cui la prima in scadenza entro il 15 settembre 2021. La rateazione deve concludersi in ogni caso entro il mese di novembre e sulle rate successive alla prima sono dovuti gli interessi al tasso del 4%, a decorrere dal 16 settembre.

Tanto premesso, la risoluzione in esame chiarisce innanzitutto che non è possibile differire il versamento in scadenza il 15 settembre di ulteriori 30 giorni con la maggiorazione dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo.

Pertanto, l’Amministrazione finanziaria ha così riepilogato i termini di versamento:

  1. entro il 15 settembre 2021, nel caso di versamento in unica soluzione, per tutti i soggetti che hanno beneficiato della proroga – titolari o non titolari di partita IVA;
  2. nel caso di versamento rateizzato:

a. per i soggetti titolari di partita IVA:

i. entro il 15 settembre 2021 la prima rata, senza interessi;

ii. entro il 16 settembre 2021 la seconda rata, con interessi;

iii. entro il 18 ottobre 2021 la terza rata, con interessi;

iv. entro il 16 novembre 2021 la quarta rata, con interessi.

b. per i soggetti non titolari di partita IVA che partecipano a società, associazioni e imprese ai sensi degli articoli 5, 115 e 116 del TUIR:

i. entro il 15 settembre 2021, la prima rata, senza interessi;

ii. entro il 30 settembre 2021, la seconda rata, con interessi;

iii. entro il 2 novembre 2021, la terza rata, con interessi;

iv. entro il 30 novembre 2021, la quarta rata, con interessi.

Chi ha già versato la prima rata secondo i termini ordinari può proseguire i versamenti secondo le scadenze previste dal piano di rateazione originario, ma per le rate che scadono nel periodo 30 giugno-31 agosto 2021 il termine può considerarsi posticipato al 15 settembre 2021, senza applicazione di interessi. Sulle rate in scadenza successivamente al 15 settembre sono dovuti gli interessi al 4%, a decorrere dal prossimo 16 settembre 2021.

Infine, secondo la risoluzione in esame, se entro il 15 settembre si effettuano più versamenti con scadenze ed importi a libera scelta (senza, quindi, avvalersi di alcun piano di rateazione), è possibile versare la differenza dovuta a saldo:

  • in un’unica soluzione, al più tardi entro il 15 settembre 2021, senza interessi;
  • in un massimo di quattro rate, di cui la prima da effettuare entro il 15 settembre, con applicazione degli interessi a partire dalla rata successiva alla prima.

Il testo della Risoluzione è disponibile cliccando qui.

Accise (42) ADR (33) Agenzia delle Entrate (86) albo autotrasporto (29) Albo gestori ambientali (40) Austria (97) Brennero (65) Conftrasporto (37) contributi (39) contributo (27) controlli (34) CORONAVIRUS (92) costo del gasolio (29) covid-19 (237) CQC (67) credito di imposta (83) cronotachigrafo (42) Decreto (38) decreto investimenti (42) Divieti (120) DPCM (28) Fisco (44) formazione (38) francia (43) gasolio (63) germania (36) GNL (29) green pass (51) INAIL (88) INPS (147) investimenti (74) ispettorato del lavoro (36) Lavoro (69) MIT (41) monte bianco (29) Paolo Uggè (115) patente (71) patenti (45) pedaggio (61) proroga (115) revisioni (64) Rifiuti (55) trasporti internazionali (39) trasporto rifiuti (37) UNATRAS (44)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alle nostre News

Ricevi le ultime notizie e aggiornamenti dalla Segreteria, il servizio è gratuito.

Fantastico !!!! Ti ringraziamo per l'iscrizione. Controlla la tua casella di posta o la cartella spam per confermare la tua iscrizione

Share This