Comunicazioni del Presidente – 19 ottobre 2021

19 Ottobre 2021 TUTTE LE CIRCOLARI

Comunicazioni del Presidente – 19 ottobre 2021

Trovo giusto commentare sulla vergogna del green pass, che ha determinato una disparità di trattamento tra vettori nazionali e quelli esteri.

Ritengo si debba riconoscere che sulla vicenda, pur comprendendo il giusto risentimento da parte degli autotrasportatori, che la nostra federazione abbia assunto pubblicamente, sia nei confronti dei componenti del Governo che verso l’opinione pubblica, posizioni molto decise. Ovviamente la critica si è limitata alla decisone assunta relativa al diverso trattamento previsto per coloro che provengono dall’estero rispetto ai trasportatori nazionali. Una vergogna! Non abbiamo toccato la questione vaccinale in quanto aspetto sul quale ogni soggetto ha le proprie rispettabili convinzioni.

Il nostro Consiglio nazionale, convocato appositamente, ha affrontato il tema delle probabili evoluzioni che sarebbero, poi avvenute. Ora ci incontreremo con il rappresentante del Governo e con la dovuta fermezza rappresenteremo come nonostante l’autotrasporto abbia subito evidenti danni per un clamoroso errore di valutazione del Governo il senso di responsabilità della categoria, abbia evitato iniziative forti. Il che non è detto che possa a lungo continuare così. Comprendo coloro che giustamente si lamentano ma ricordo che le azioni forti debbono riscontrare condivisione. In caso contrario diventano un boomerang.

Nel corso del Consiglio, pur nella evidente delusione per il comportamento discriminatorio del governo, non vi è stata alcuna richiesta di effettuare, per ora, iniziative di protesta. Abbiamo deciso di mantenere aperto il consiglio nazionale.

La Fai non si tirerà certo indietro qualora i propri organismi dovessero assumere una determinata e forte decisione. Questo lo comunicheremo a chi di dovere ma sempre in stretto contatto con i nostri organismi, nel rispetto dello statuto.

Ho voluto effettuare queste precisazioni perché sia chiaro che la determinazione che ha sempre permeato il nostro comportamento non ci ha per nulla abbandonato. Spero anche che le prese di posizione che sulle pagine dei giornali ed in interviste televisive siano state valutate dalla nostra Gente alla quale vogliamo con molta pacatezza ribadire come la Fai è sempre quella che fa! Così come sono certo che gli argomenti che si sono affrontati nel Consiglio e le prese di posizione della Federazione siano state portate opportunamente alla categoria. Certamente nessuno possiede la bacchetta magica ma nei dovuti modi, ed anche in questa occasione si è fatta sentire e continuerà a farlo cercando di tutelare al meglio le imprese associate.

A presto.

Paolo Uggè

Accise (42) ADR (33) Agenzia delle Entrate (86) albo autotrasporto (29) Albo gestori ambientali (40) Austria (97) Brennero (65) Conftrasporto (37) contributi (39) contributo (27) controlli (34) CORONAVIRUS (92) costo del gasolio (29) covid-19 (237) CQC (67) credito di imposta (83) cronotachigrafo (42) Decreto (38) decreto investimenti (42) Divieti (120) DPCM (28) Fisco (44) formazione (38) francia (43) gasolio (63) germania (36) GNL (29) green pass (51) INAIL (88) INPS (147) investimenti (74) ispettorato del lavoro (36) Lavoro (69) MIT (41) monte bianco (29) Paolo Uggè (115) patente (71) patenti (45) pedaggio (61) proroga (115) revisioni (64) Rifiuti (55) trasporti internazionali (39) trasporto rifiuti (37) UNATRAS (44)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alle nostre News

Ricevi le ultime notizie e aggiornamenti dalla Segreteria, il servizio è gratuito.

Fantastico !!!! Ti ringraziamo per l'iscrizione. Controlla la tua casella di posta o la cartella spam per confermare la tua iscrizione

Share This