Comunicazioni del Presidente

21 Giugno 2024 TUTTE LE CIRCOLARI

Comunicazioni del Presidente – Autonomia Differenziata

Ho ricevuto diverse richieste di chiarimento rispetto all’impatto che la legge sulla devoluzione potrà avere sul sistema dei trasporti.

Purtroppo dai servizi dei giornali si comprende poco quelli che sono i passaggi necessari.

Per questo riporto una sintesi schematica che la nostra Maria Teresa ha elaborato e che in modo chiaro e sintetico illustra i contenuti ed i passaggi dei contenuti della legge.

Ricordo, ma nel mio punto settimanale ne ho già parlato, che la legge entrerà in vigore dopo che il Presidente Mattarella l’avrà firmata, quindi entro 30 giorni circa.

In secondo luogo evidenzio che le attività di trasporto e logistica non sono contenute nelle competenze che possono essere trasferite subito alle Regioni. Per le restanti 14 materie si dovrà attendere la definizione del LEP (Livelli Essenziali di Prestazione) che avverrà nel tempo indicato dalla legge. (due anni).

Le materie che saranno differite la legge prevede chiaramente che debbano essere frutto di un confronto tra Governo e Regioni. (conferenza Stato-Regioni, Consiglio dei ministri e anche sono previsti passaggi parlamentari).

Ovviamente, come evidenziato dal presidente Conftrasporto i trasporti terrestri, marittimi, ferroviari e portuali sono parte di un unico sistema. Del resto proprio questa convinzione ha portato a costituire una rappresentanza di sistema che è la Conftrasporto. Da questa nostra convenzione non arretreremo, nell’interesse del Paese, mai. In questo ci conforta il fatto che lo stesso ministro dei trasporti in tutte le occasioni di intervento ha sempre riconosciuto la logica sistemica dei trasporti. Ricordo che comunque il ministro-governo ha potere di negare il trasferimento di competenze.

Questo ci deve ovviamente mettere in una condizione vigile ed attenta perché quella logica di sistema, più volte riconosciuta non venga meno, come ha ribadito il presidente Russo.

Vengo a conoscenza di tentativi di mettere in contraddizione il nostro mondo con i contenuti della legge approvata. Niente di più lontano dalle nostre idee che sono del resto presenti nel documento di politica che abbiamo recentemente approvato, e che è stato condiviso dalle alcune Forze politiche e candidati.

Ribadire un principio (logica di sistema) che è alla base della competitività del Paese è senza alcun dubbio voler fare chiarezza. Ma evitiamo di attribuire o dare per certo intenzioni che ad oggi sono ancora tutti da definire.

Questo chiarimento ritengo sia sufficiente per evitare che si possano formare interpretazioni che rischierebbero di alimentare dubbi sulle nostre reali posizioni, che non sono mutate.

Paolo Uggè

Schema Iter Autonomia differenziata

Accise (44) ADR (36) Agenzia delle Entrate (99) albo autotrasporto (32) Albo gestori ambientali (41) Austria (106) Brennero (72) Conftrasporto (42) contributi (41) controlli (34) CORONAVIRUS (92) costo del gasolio (29) covid-19 (237) CQC (71) credito di imposta (90) cronotachigrafo (46) Decreto (39) decreto investimenti (45) Divieti (128) Fisco (58) FIT for 55 (30) formazione (46) francia (44) gasolio (65) germania (37) GNL (29) green pass (51) INAIL (91) INPS (152) investimenti (82) ISA (29) ispettorato del lavoro (41) Lavoro (81) MIT (42) monte bianco (33) Paolo Uggè (121) patente (78) patenti (49) pedaggio (65) proroga (115) revisioni (67) Rifiuti (61) trasporti internazionali (40) trasporto rifiuti (42) UNATRAS (50)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alle nostre News

Ricevi le ultime notizie e aggiornamenti dalla Segreteria, il servizio è gratuito.

Fantastico !!!! Ti ringraziamo per l'iscrizione. Controlla la tua casella di posta o la cartella spam per confermare la tua iscrizione

Share This